Attendere...
Giovedì 20 Febbraio 2020

Blog

Il Blog di Ricerca Indipendente

Il progetto Ricerca Indipendente è profondamente contrario a questa nuova metodologia di "ricerca" priva di qualsivoglia sensata e basilare logica, ed una diffusione di materiale irrilevante quanto inconcludente.
Pertanto, non possiamo fare altro che prendere le distanze.

Mentre nel resto del mondo si realizzano continuamente lanci di palloni sonda per rilevare la presunta curvatura della Terra (facendo massima attenzione a non montare fotocamere munite di qualsivoglia lente distorcente, in particolare le GoPro), in Italia le cose vanno un pochino diversamente.

Scatto all'interno della ISS tramite obiettivo grandangolare estremo


Grazie al lancio del pallone sonda "Augusta 2019", il gruppo dei "terrapiattisti" del Grande Geoide Geocentrico Terra Magik riescono nell'impresa di registrare la tanto ricercata curvatura terrestre, grazie alle fotocamere GoPro3 munite delle famigerate lenti grandangolari estreme, dette "fisheye".

I lunghi collaudi preliminari hanno consentito al team di ricerca di studiare le angolazioni ed i posizionamenti migliori delle fotocamere.
È stato possibile immortalare la curvatura terrestre già a pochi centimetri dal lancio, normalmente impercettibile dall'occhio umano per motivi ancora non noti.
Inoltre, l'esperimento concluso ha dato modo agli esperti del team di appurare un insolito effetto distorcente delle lenti utilizzate.

Riscuotono sin da subito un ovvio e immediato successo in ogni pagina trollesca di Facebook, e fieri del risultato ottenuto e della conseguente indiscutibile credibilità acquisita, gli esperti di punta del team organizzeranno una nuova conferenza circa la tematica della Terra Piatta a Milano.
"La Terra è Piatta" dicono, "e vi mostreremo la curvatura del piano".

Finalmente, i sostenitori del "Terra Magik GGG" e del progetto ATI potranno vantare prove inconfutabili e veritiere della curvatura della Terra, con tanto di testimonianze prettamente scientifiche circa l'anomala propensione delle lenti fisheye di distorcere gli scenari.



È difficile non fare ironia.
Come punto di inizio, non sarebbe bastato NON utilizzare le GoPro?

Una presa per il culo dall'inizio alla fine, iniziata già da diverso tempo e destinata a durare fino a quando i rincoglioniti continueranno ad abboccare ai giochetti di questi trolls evoluti.

Già, perché anche i trolls devono evolvere, per stare al passo coi tempi, con le nuove generazioni.
Quelli di una volta, Trolls 1.0, che alimentavano discussioni avvelenate nei vari post, sono stati sostituiti oggi da trolls professionisti più pacati, Trolls 2.0, che mirano a ridicolizzare efficacemente con gentilezza ed elegante finezza.

Ed i trolls di oggi verranno sostituiti da quelli di domani, da quei soggetti (vettori di trasporto) che rappresentando una determinata cerchia di appartenenza presteranno la propria immagine come bersaglio di derisione.

Deridi 1 per deridere tutti.

Trolls 3.0, uno per tutti, tutti per uno.